CampionatoNotizie

Contro il Milan rebus Mertens – Petagna in attacco

Con Osimehn infortunato, Gennaro Gattuso deve ridisegnare l’assetto tattico del suo Napoli che domenica sera affronterà il Milan capolista di serie A. L’assenza dell’attaccante nigeriano peserà non poco sul gioco della squadra azzurra che perderà il giocatore che più di tutti dà profondità alla manovra azzurra. Al suo posto il tecnico del Napoli si trova di fronte ad un bivio: fare un passo indietro verso il 4-3-3 e proporre Dries Mertens come punta o affidare a Andrea Petagna il ruolo di vice Osimhen. 

Il belga nel ruolo di attaccante ha segnato tanti gol diventando il maggior goleador della storia del club azzurro e ritornerà a Castelvolturno rigenerato dalla rete e dalle prestazioni convincenti con la propria Nazionale. Se Mertens riuscirà a ritrovare la confidenza con il gol che ha perso negli ultimi mesi, potrebbe essere una carta vincente per il Napoli contro il Milan che potrebbe soffrire le azioni in velocità dell’attacco partenopeo.

Petagna, invece, dà peso al reparto offensivo del Napoli, ma non garantisce rapidità. L’ex attaccante della Spal ha dimostrato di soffrire i grandi appuntamenti e quando è stato chiamato in causa ha svolto il compito assegnatogli dall’allenatore azzurro con sufficienza, ma senza impressionare. Con la sua mole, spesso Petagna dà la sensazione di fare fatica anche nei movimenti più semplici e, francamente, non ci sembra pronto a giocare una gara che potrebbe valere il primato in classifica.

A decidere sarà Gattuso che dovrà valutare le condizioni psicofisiche dei due attaccanti azzurri: Petagna si è allenato duro durante la settimana per farsi trovare pronto, ma il tecnico azzurro ha tanta fiducia in Mertens e non è escluso che possa puntare su di lui e ritornare ad uno schieramento a tre punte con Lozano a destra e Insigne a sinistra. In questo modo il Napoli avrà un centrocampo più folto con l’aggiunta di un terzo elemento da affiancare a Bakayoko (se riuscirà a riprendersi dopo la febbre che lo ha costretto a fermarsi) e Fabian Ruiz, di ritorno dagli impegno della Nazionale spagnola.

Tutto dipenderà anche dalle condizioni dei giocatori che rientreranno a Castelvolturno: per ora il solo Hysaj è risultato positivo al Covid e non è escluso che anche altri azzurri potrebbero tornare ammalati. 

Share:
Gennaro Punzo