Campionato

Contro l’Atalanta tutti a disposizione, tranne tre “infortunati”

Il Napoli continua la preparazione in vista del big-match della prossima giornata di campionato contro l’Atalanta. La gara si giocherà sabato 17 ottobre alle 15 allo stadio San Paolo di Napoli, alla presenza di 1000 spettatori. Nulla è cambiato, infatti, con il nuovo decreto del Governo in tema di presenze agli eventi sportivi e, dunque, uno sparuto gruppi di tifosi azzurri nel deserto dell’impianto di Fuorigrotta avrà la possibilità di seguireudal vivo la squadra di Gattuso.

Da ieri i calciatori sono rientrati alle rispettive case, dopo il via libera dell’Asl di Caserta che ha permesso alla squadra di interrompere l’isolamento fiduciario imposto dopo le positività di Zielinski e Elmas. A proposito dei due centrocampisti: entrambi sembrano guariti, si attendono i tamponi di conferma, dopodiché il macedone e il polacco potranno riprendere gli allenamenti con il resto della squadra. Ma è escluso, tuttavia, che possano essere convocati da Gattuso per la partita contro i bergamaschi. Così come Lorenzo Insigne che, nonostante abbia ricominciato ad allenarsi con i compagni, non sarà della gara e continuerà il suo percorso di recupero dopo il fastidio muscolare avvertito nel primo tempo della partita contro il Genoa.

Le probabili formazioni secondo il sito fantamagazine.com

La sosta per le Nazionali e la partita non giocata contro la Juventus, hanno permesso al capitano azzurro di recuperare senza fretta e, per lui si potrebbe profilare un rientro per il debutto in Europa League in programma giovedì 22 ottobre al San Paolo contro il Real Saragozza. Elmas, Zielinski e Insigne saranno gli unici assenti nella partita di sabato, mentre Gattuso avrà a disposizione il resto della rosa. Una bella notizia che mette in condizioni il tecnico di scegliere al meglio l’undici da schierare contro la corazzata di Gasperini.

I dubbi riguardano soprattutto la mediana, dove potrebbe esordire Timo Bakayoko al fianco di Fabian Ruiz e la corsia sinistra, orfana di Insigne e sulla quale potrebbe agire Lozano con l’inserimento di Politano dall’altro lato. Gattuso ha davanti a sé ancora tre giorni per fare le sue scelte, per ora la squadra continua a lavorare duro e a perfezionare i movimenti del nuovo modulo.

Share:
Gennaro Punzo