Notizie

Dal Napoli alle rispettive Nazionali: l’ultima grande prova di due azzurri

Abbiamo già parlato della strabiliante prova di Dries Mertens e Lorenzo Insigne con le rispettive Nazionali, motivo per cui è ora di rivolgere la nostra attenzione ad altri due grandi protagonisti della giornata di ieri: Hirving Lozano e Fabian Ruiz.

Il messicano è lontano anni luce dalle prestazioni “scadenti” che lo avevano contraddistinto la scorsa stagione alla prima esperienza con la maglia azzurra. La “cura Gattuso” ha fatto il suo effetto, il risultato alla ripartenza di campionato è stato strabiliante e continua ad esserlo anche con la sua Nazionale. Il “Chucky” infatti è stato tra i protagonisti nella gara amichevole tra Giappone e Messico andata in scena nella serata di ieri all’UPC Arena di Graz. Nel 2-0 inflitto dai messicani ai nipponici c’è anche la firma di Hirving che ha siglato il definitivo raddoppio per la squadra allenata dal Tata Martino.

Nel bel mezzo della nebbia che avvolgeva tutto lo stadio, il messicano “napolizzato”, ben servito da un compagno di squadra, ha bruciato la difesa avversaria con uno scatto per poi depositare il pallone in rete con un bel destro incrociato.

Non è passata inosservata però un’altra grandiosa prestazione avvenuta nel bel mezzo di una sfida che ha sicuramente attirato grande attenzione tra tutti gli amanti del calcio. Parliamo della sfida andata in scena all’Estadio de la Cartuja di Siviglia tra Spagna e Germania, gara valida per la quinta e ultima giornata della Nations League.

Nel roboante 6-0 inflitto ai tedeschi c’entra anche la gran prestazione di Fabian Ruiz. Il centrocampista azzurro, subentrato in campo dopo 12 minuti dall’inizio del match a causa dell’infortunio occorso a Canales, ha radicalmente stravolto la gara della Roja che è passata in vantaggio cinque minuti dopo il suo ingresso in campo in seguito ad un perfetto corner battuto proprio da Ruiz che ha trovato la testa di Morata per l’1-0. Altri due assist decisivi del centrocampista che hanno portato ad altri due gol, quello di di Rodri, al 38′ e quello di Ferran Torres nella ripresa. Tre assist vincenti ed una pioggia di elogi sui quotidiani iberici, a partire da Mundo Deportivo che parla di calciatore ‘risorto’ dopo le ultime deludenti prestazioni:

 “Dopo aver giocato male nelle precedenti partite, il centrocampista del Napoli è tornato a mostrare la sua versione migliore”. Elogi per l’andaluso anche da AS: “Entrato nel secondo tempo al posto di Canales, si segnala per una grande partita. Calcia magistralmente l’angolo dell’1-0 e mostra come superare muri e disegnare traiettorie”.

 

Share:
Ludovica Carlucci