Notizie

Gattuso, il progetto prima del discorso economico! Quando Ringhio rifiutò il doppio dello stipendio per amore della maglia

Gennaro Gattuso al centro delle critiche. Molti puntano il dito contro di lui additandogli la responsabilità dell’ennesima prestazione negativa del Napoli. Eppure, Ringhio rimane ancora lì al suo posto e Aurelio De Laurentiis ha già deciso che non lo manderà via, ma continuerà con lui almeno fino al termine della stagione. Il tecnico azzurro, da parte sua, non si è dimesso e mai lo farà perchè quel che conta per lui non è l’aspetto economico (che passa in secondo piano), bensì il progetto.

A dimostrazione di quanto detto per ultimo un particolare retroscena riportato dal portale Area Napoli che risale al periodo in cui Gattuso giocava con il Milan. Durante la sua carriera rossonera, il presidente dell’Anzhi, Kerimov, dopo averlo invitato presso la propria dimora, gli chiese: “Gattuso, quanto guadagni al Milan?”. Ringhio, come riporta Gianluca Di Marzio nel suo libro Grand Hotel Calciomercato, rispose così: “Cinque milioni di euro netti all’anno”. Il massimo dirigente del club russo gli propose: “Ti do il doppio per cinque anni”. Dieci milioni quindi. La risposta di Ringhio? Un no secco perché era troppo legato al Milan.

Questo per dirvi che Gattuso è ancora convinto di poter fare bene, motivo per cui non darà le dimissioni, ma continuerà nel suo progetto.

Share:
Ludovica Carlucci