Campionato

Gattuso spera di recuperare Victor Osimhen per la Roma

La gara contro la Roma è per il Napoli di Gattuso una tappa fondamentale dopo la brutta sconfitta casalinga rimediata domenica scorsa contro il Milan di Ibrahimovic. Gli azzurri hanno conquistato la vittoria contro il Rijeka in Europa League in una gara non facile dove si sono visti i soliti limiti di una squadra che fa tanta fatica soprattutto a centrocampo. L’assenza di Victor Osimhen è davvero pesante e né Mertens, né Petagna hanno dato la sensazione di poter sostituire il nigeriano che garantisce profondità e velocità alla manovra azzurra, alleggerendo la pressione sui due centrali di centrocampo.

Ebbene, Gennaro Gattuso spera di recuperare al più presto il suo bomber infortunatosi alla spalla in Nazionale e lontano dai campi di calcio da due settimane. Il suo ritorno sarebbe fondamentale per tutto l’assetto tattico della squadra che senza Osimhen ha perso il riferimento offensivo. Domenica allo stadio San Paolo (Diego Armando Maradona) arriverà la Roma di Fonseca, una squadra che nonostante le critiche sta disputando un campionato interessante e che domenica recupererà Dzeko guarito dal Covid. Il Napoli dovrà trovare subito la rotta giusta e, dopo aver perso contro le prime due della classe (Sassuolo e Milan) spera di avere la meglio su una big del calcio italiano.

Con il recupero dell’attaccante nigeriano, Gattuso riproporrà il suo 4-2-3-1 con Mertens, Lozano e Insigne dietro la punta, anche se in questo momento sembra difficile rinunciare alla dinamicità di Politano che nelle ultime due partite ha dimostrato di essere un giocatore al top della forma. In mediana non ci sarà Bakayoko squalificato e al suo posto il tecnico azzurro potrebbe puntare sulla coppia Demme-Zielinski.

Contro la Roma non si può sbagliare. Insigne e compagni dovranno dimostrare che la sconfitta contro il Milan è stato solo un brutto scivolone e che il Napoli è una squadra che può giocare alla pari con qualunque avversario.

Share:
Gennaro Punzo