Campionato

La probabile formazione e la “chiave” di Gattuso per superare la Roma

Si prospetta una domenica sera da urlo al San Paolo, “palcoscenico” del big match tra Napoli e Roma, gara valida per la nona giornata di Serie A. Non è stata una bella settimana, dobbiamo dirlo. Il mondo del calcio ha perso il suo idolo, Diego Armando Maradona, e l’umore che pervade tutti i campi, giocatori compresi, non è dei migliori.

Ma gli uomini di Gattuso, proprio in onore dell’ex numero 10 azzurro, avranno una responsabilità in più. Dovranno stringere i denti e cercare di portare a casa tre punti che si rivelerebbero importantissimi ai fini della classifica. Quale sarà la formazione su cui punterà Ringhio?

Nonostante le critiche al suo 4-2-3-1 Gattuso sta insistendo con la squadra su quello da cambiare nella testa più che a livello tattico. Stando a quanto anticipato da Sky Sport, ci sarà nuovamente Alex Meret a difendere i pali, linea a quattro con Manolas e Koulibaly coppia centrale, Di Lorenzo a destra e Mario Rui a sinistra. A centrocampo Gattuso dovrà rinunciare a Tiémoué Bakayoko che nella scorsa partita ha rimediato un rosso, al suo posto nel centrocampo a due agiranno Demme e Fabian Ruiz. La chiave del match potrà essere Piotr Zielinski che ha mostrato di poter fare il trequartista dietro la punta, ma all’evenienza ricoprire anche il ruolo di mezzala sinistra. Da destra a sinistra dunque spazio a Lozano, Zielinski e Insigne dietro all’unica punta che sarà Dries Mertens. Buone notizie per l’attacco che potrebbe “rifornirsi” della presenza di Victor Osimhen. Le sue condizioni migliorano, motivo per cui il giocatore potrebbe partire dalla panchina.

Queste le probabili formazioni del match:

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Demme, Fabian Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. Allenatore: Gattuso.

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko. Allenatore: Fonseca

Share:
Ludovica Carlucci