Interviste

Mertens a KKN: “Col Barça per portare un risultato storico a Napoli! Osimhen? Lo aiuterò ad inserirsi”

L’attaccante del Napoli, Dries Mertens, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli soffermandosi, tra i vari temi, anche sull’ultima giornata di campionato e l’impegno ormai imminente di Champions contro il Barcellona. Ecco le sue parole:

Come stai? “Un po meglio. Lazio? “Sabato è una gara importante. Dobbiamo essere fiduciosi e pronti per questa partita”.

Barcellona a porte chiuse? “Può succedere di tutto. Quando giocai contro l’Inter, per la prima volta a porte chiuse, era strano giocare, si sentiva tutto. Adesso mi sono abituato”. 

E’ follia giocare a Barcellona per via dell’emergenza COVID? “Non bisogna farsi troppi problemi, dobbiamo giocare la partite e basta”.

Gattuso vi sta caricando per giocare la partita? “E’ molto carico, ci sta. Se non sei convinto in questa partita, non si può giocare a calcio. Dobbiamo andare a giocare per lì per fare una bella figura e portare un risultato storico a Napoli”.

Rinnovo? “Ho aspettato un po’ di tempo ma alla fine c’è l’abbiamo fatta. Come immagini il tuo futuro? Il mio futuro è sabato. Voglio fare gol con la Lazio. Voglio aiutare la squadra, i giovani, questo è il mio futuro”.

Aiutare Osimhen e Petagna a crescere? “Io quello voglio fare. Possiamo giocare assieme. E’ difficile arrivare da una altro paese e ambientarsi. Dobbiamo aiutarlo a inserirsi al meglio”.

Rapporto con la città? “Napoli è una città bellissima, non ho bisogno di aggiungere altro”.

 

Share:
Ludovica Carlucci