Notizie

Milik, davvero la Juventus fa per te? Non tutti lo pensano: “E’ un buon attaccante, ma bisogna saper vestire quella maglia”

Il giornalista de Il Giornale, Tony Damascelli, è intervenuto a Radio Punto Nuovo parlando del possibile trasferimento di Arkadiusz Milik alla Juventus. Ecco le sue parole:

“L’allenatore è sempre stato preso per fare l’allenatore, poi c’è chi gestisce, chi fa il consulente tecnico per il mercato. Maurizio Sarri è arrivato in un ambiente sconosciuto per lui sotto il punto di vista professionale, la Juventus è un’azienda che ha anche tutte le caratteristiche negative di un’azienda.

Milik? Non so se può essere titolare nella Juve, ma certamente hanno bisogno di un attaccante. Le conoscenze di Sarri non sono così totali e complete come uno che ha conosciuto tutti i centravanti, Milik è interessante, ma bisogna poi vestire quella maglia. Higuain viene dal Real Madrid, non è nato al Napoli. Certamente ha fatto cose assurde, ma non ha scoperto il calcio in Italia.

Direttori sportivi? Incidono quando hanno il portafoglio a disposizione. Quando non è così, sei costretto a fare plusvalenze e magie per far quadrare i bilanci. In questa situazione è Paratici perché hanno trovato un portafoglio sgonfio, loro hanno già un’alternativa a Paratici: Cherubini”.

Share:
Ludovica Carlucci