Notizie

Milik, do you speak english? Il polacco, la nuova destinazione ed un obiettivo concreto

Tornando indietro nel tempo, questa “anomala” sessione di calciomercato è stata tutto sommato positiva per il Napoli che ha chiuso tutti i battenti all’ultimo “gong” accaparrandosi il super colpo targato Tiémoué Bakayoko, giovane centrocampista del Chelsea classe 1994, quarto rinforzo acquistato da Giuntoli dopo Osimhen, Rrahmani e Petagna.

Usiamo il “tutto sommato” perchè c’è stato anche un clamoroso colpo NON in uscita che risponde al nome di Arkadiusz Milik. Il polacco ha puntato i piedi rifiutando tutte le offerte giunte sul tavolo di De Laurentiis e restando dunque un calciatore tesserato del Napoli. Il “Signor NO” rimarrà all’ombra del Vesuvio nei prossimi mesi (ovviamente da separato in casa), scegliendo in questo modo lui stesso dove recarsi. Il suo contratto scadrà a giugno 2021 e al termine della attuale annata calcistica avrà la possibilità di decidere la meta migliore per il suo futuro. Questa, in principio, era l’idea.  Perdi più, il calciatore è stato escluso dalla lista dei giocatori utilizzabili in campionato e quelle per le coppe europee, rimanendo ormai out dal progetto di Gennaro Gattuso.

Dopo il gelo calato durante e dopo la sessione di mercato estiva però sono arrivati nuovi colpi di scena. In particolare, dall’Inghilterra. Stando alle indiscrezioni riportate dal noto quotidiano britannico Daily Mail, il Napoli avrebbe dato il “via libera” a Tottenham ed Everton per trattare con Milik e cederlo dunque nella finestra di mercato di gennaio. In merito a quanto riferito, nella giornata di ieri c’è stato un incontro a Castel Volturno tra gli agenti del calciatore polacco e la dirigenza azzurra. L’idea di Arek dunque è quella di accasarsi in Inghilterra prima della scadenza del contratto di giugno per non perdere il treno di Euro 2020 con la sua nazionale.

Sarà la volta buona per “abbandonare” il Napoli?

Share:
Ludovica Carlucci