Notizie

Milik-Juve.. ritorno di fiamma!

E’ forse l’inizio di un periodo positivo per Arek Milik.

Il bomber polacco di proprietà del Napoli, dopo la grande soddisfazione raggiunta nell’amichevole di mercoledì con l’Ucraina per aver indossato per la prima volta in assoluto la fascia da capitano al braccio, è tornato anche ad essere “corteggiato” dalla Juventus. Il centravanti classe 1994 è in cerca di una sistemazione a partire dal prossimo mese di gennaio vivendo attualmente da “separato” in casa azzurra. Il “signor NO” nella scorsa sessione di calciomercato aveva solo la Juventus nei suoi pensieri, ma dopo essere stato sedotto e “abbandonato” con l’arrivo di Pirlo, ha poi puntato i piedi rifiutando tutte le offerte giunte sul tavolo di De Laurentiis.

Ma.. rullo di tamburi.. ora sembra ci sia stato un dietrofront in casa bianconera. Stando a quanto riporta il portale Calciomercato.it, pare sia stato registrato un ritorno di fiamma della Vecchia Signora che già voleva il calciatore la scorsa estate, quando sulla panchina bianconera sedeva Maurizio Sarri. Per di più, l’idea predominante sarebbe quella di provare ad imbastire con il Napoli uno scambio: Milik in bianconero e Federico Bernardeschi all’ombra del Vesuvio. L’affare sarebbe impostato per generare un’importante plusvalenza da ambo le parti – si legge-, difficile per il club azzurro che attualmente come esterno destro ha già Lozano e Politano con l’ingaggio dell’ex Fiorentina più alto della rosa.

Una telenovela dunque che continua a protrarsi anche se Milik è quasi sicuro di quello che vuole:

“Avessi guardato ai soldi, allora sarei potuto restare, ho ricevuto un’offerta a condizioni molto buone. Ma la vita di un atleta è breve. Ho 26 anni, voglio crescere, essere un calciatore migliore. Credo che questo sia il momento giusto per provare una nuova sfida. Sono una persona che segue ciò che sente”, queste erano state le parole del polacco in una precedente intervista al al portale SportoweFakty. 

Beh, dopo tutti questi rumours, anche noi siamo veramente curiosi di capire quale sarà la destinazione finale di Arek.

 

Share:
Ludovica Carlucci