Notizie

Milik, una vita da escluso! Ma c’è qualcuno che sta pensando ancora a lui

Con l’atteso “gong” di mercato nella serata di lunedì è arrivato anche un clamoroso colpo NON in uscita del Napoli che risponde al nome di Arkadiusz Milik. Il polacco non rientra più nei piani tecnici di Gennaro Gattuso ormai da un po’ di tempo tanto che per il Napoli era arrivato il momento di cederlo a tutti costi. Una cessione che non è mai avvenuta. Il motivo? I troppi “no, grazie!” di Arek rifilati a tante possibili (e buone) destinazioni: Roma, Fiorentina, Valencia. Ed è così che l’attaccante è rimasto incredibilmente all’ombra del Vesuvio, scegliendo di rimanere e andare in scadenza.

C’è però un affare che non si è completamente chiuso, ma probabilmente solo rinviato: Milik-Roma. Inizialmente era quasi tutto fatto, erano quasi stati limiti gli ultimi dettagli: Arek aveva già preso parte ad un controllo approfondito in una clinica in Svizzera richiesto dai giallorossi e alle consuete visite mediche che avrebbero poi portato il giocatore a mettere “nero su bianco”. Ma qualcosa è andato storto: la Roma avrebbe chiesto alla società azzurra una diversa modalità di pagamento rispetto alla formula stabilita (prestito oneroso a 3 milioni e obbligo di riscatto a 15) ritenendo inoltre di non voler spendere oltre 25 milioni di euro per un giocatore come Milik. Insomma una richiesta che avrebbe fatto infuriare gli azzurri.

Oggi, a distanza di tempo e nonostante la “conclusione” della non operazione, la Roma però sembra averci rifatto un pensierino. Come riporta l’edizione odierna de La Repubblica infatti il contatto tra le due parti sembra ancora in atto. Il club capitolino starebbe lavorando per provare a prenderlo in estate a parametro zero. O al massimo a gennaio, magari spendendo una decina di milioni. E da parte di Milik ci sarebbe già un certo gradimento: probabilmente non è ancora andato giù il “rifiuto” dell’ultimo minuto e al polacco è rimasta una gran voglia di provare una nuova avventura con i giallorossi, complice anche l’idea di trasferirsi in una splendida location come quella della Capitale. In più, nei giorni scorsi c’è stato anche uno scambio di messaggi di saluto e vari “in bocca al lupo” ad alcuni dirigenti, motivo che lascia presagire ancor di più il possibile trasferimento.

Nel frattempo, Milik continua la sua avventura con il Napoli da separato in casa. Il giocatore è stato escluso dalla lista dei giocatori utilizzabili in campionato e quelle per le coppe europee. Al ritorno dalla Polonia, si allenerà da solo a Castel Volturno.

La possibilità dell’approdo di Milik alla Roma rimane dunque aperta. Il mercato tornerà tra meno di due mesi e Arek vuole rimaner fermo il meno possibile.

Share:
Ludovica Carlucci