Notizie

Nel Napoli camaleontico di Gattuso c’è un giocatore inamovibile!

Una delle caratteristiche del nuovo Napoli di Gattuso è la capacità del tecnico di cambiare uomini e schemi nel corso di una stessa gara, ottenendo gli stessi risultati. Contro l’Atalanta, ad esempio, nella ripresa l’allenatore del Napoli  ha fatto ricorso a tutte le cinque sostituzioni disponibili, passando dal 4-2-3-1 iniziale al 4-4-2 con cui ha concluso la gara. Malcuit e Ghoulam si sono sistemati rispettivamente sulla fascia destra e sul versante sinistro, mentre al centro della mediana Demme e Lobotka hanno preso il posto di Ruiz e Bakayoko, infine in attacco Gattuso ha spostato Lozano al fianco di Osimhen e poi di Petagna quando è entrato al posto del nigeriano. Una metamorfosi tattica che ha permesso al Napoli di portare a termine la gara senza tanti problemi.

Ma ci sono dei calciatori che il tecnico calabrese ritiene inamovibili per la sua squadra, uno di questi è certamente Fabian Ruiz. Lo spagnolo in qualsiasi schema riesce sempre a trovare un posto da titolare per la capacità di adattamento, l’intelligenza tattica e le doti tecniche che lo rendono forse il centrocampista più completo della rosa partenopea. Fino ad oggi Gattuso ha fatto ruotare gli uomini, soprattutto in mediana, ma ha tenuto Ruiz come punto fermo del centrocampo azzurro affiancandogli Zielinski e Bakayoko. E ,per ammissione dello stesso Gattuso nel dopogara di Napoli-Atalanta, Fabian sarebbe partito titolare anche nella gara contro la Juventus e al suo fianco sarebbe stato schierato Diego Demme.

Fabian Ruiz ha esultato così su Twitter dopo la bella vittoria contro l’Atalanta

Inseguito per tutta l’estate dai maggiori club della Liga spagnola, il centrocampista iberico ha fatto breccia nel cuore di Gattuso che lo ritiene fondamentale. Ruiz, infatti, può giocare indifferentemente nel centrocampo a due o nella mediana a tre come mezz’ala destra. E lo scorso anno Carlo Ancelotti lo ha utilizzato perfino come terzo attaccante a sinistra nel tridente completato da Mertens centrale e da Callejon a destra. Fabian Ruiz è rimasto a Napoli ancora ancora per un anno e si sta confermando uno degli acquisti più preziosi dell’era De Laurentiis: prelevato per 30 milioni di euro dal Betis Siviglia, il suo valore sta crescendo stagione dopo stagione e il club azzurro potrebbe cedere alle lusinghe di Real Madrid e Barcellona solo di fronte ad un’offerta importante, non inferiore agli 80 milioni di euro.

Per il momento Gattuso si gode il suo gioiello che sembra aver ripreso la rotta giusta dopo la stagione non brillante dello scorso anno in cui lo spagnolo è stato uno dei calciatori che hanno deluso maggiormente per rendimento. Il tecnico del Napoli potrebbe concedergli un turno di riposo nella gara di Europa League contro l’Az Alkmaar schierano Lobotka e Demme, ma punterà su di lui nella successiva partita di campionato contro il Benevento in programma domenica alle 15. Fabian Ruiz nelle partite importanti e decisive non può mancare. 

Share:
Gennaro Punzo