Interviste

Osimhen, l’amico giornalista Akatugba: “Vi spiego la ragione per cui inizialmente ha esitato a scegliere il Napoli! Lui diverso da Mertens e Milik”

Il portale AreaNapoli.it ha tradotto l’intervista del giornalista nigeriano che si dice amico di Osimhen, Oma Akatugba, intervenuto in esclusiva ai microfoni di Football Italia. Dalle sue stesse parole trapela la conferma e la volontà dell’imminente approdo del calciatore nel club azzurro:

Victor ha pensato di rifiutare il Napoli?  La ragione per cui inizialmente esitò era che non era molto chiaro riguardo al Napoli. Non era sicuro di voler lasciare il LOSC Lille dopo una stagione. Inoltre non gli piaceva il fatto che il suo ex agente, Jean Gerard Benoit Czajka, non fosse molto onesto nel modo in cui gestiva l’intera trattativa con Napoli e Lille. Quindi voleva schiarirsi la testa ed essere sicuro di ciò in cui stava entrando. Ciò lo ha aiutato a svelare tutte le discrepanze nell’intera trattativa, che ha portato alla sua decisione di separarsi da Jean Gerard Benoit Czajka”.

E’ rimasto affascinato da Napoli? Napoli gli è piaciuta, è rimasto colpito dall’accoglienza che ha ricevuto e dall’incontro con il presidente del club, Aurelio De Laurentiis e il manager, Gattuso. Anche alla sua ragazza è piaciuta la città e questo è molto importante perché ama molto la sua ragazza.

Napoli è un trampolino di lancio? Penso che voglia solo fare bene al Napoli e aiutare il club a fare progressi. Quello che succederà dopo sarà determinato da come tutto andrà a finire a Napoli.

C’è grande pressione su di lui? Osimhen è prima di tutto giovane, affamato e di grande talento. Come dimostrato da quanto tempo il club ha aspettato di concludere questo affare e quanto ha investito in lui, è un giocatore di immensa abilità. Viene da un ambiente molto umile, e questo lo rende ancora più affamato di riuscire. È molto alla mano, rispettoso, umile e amichevole. Durante la sua permanenza a Lille, ha consegnato personalmente la sua maglia a un fan, e questo racconta quanto sia rispettoso e commovente.

Ha caratteristiche molto diverse dagli attuali attaccanti del Napoli, Dries Mertens e Arkadiusz Milik? Per quanto riguarda le caratteristiche, direi che ha il cuore di Didier Drogba, la finezza e la nitidezza di Samuel Eto’o e lo spirito e la volontà di Victor Osimhen. È diverso da Mertens e Milik in quanto è più giovane, è molto astuto in campo.

I diritti d’immagine? Non so davvero cosa abbiano concordato sui diritti dell’immagine. Il giocatore vuole chiaramente avere una parte di questo. Quale percentuale dei diritti di immagine otterrebbe forse potrebbe essere la ragione per cui l’affare ancora non si è concluso. Questa è l’unica parte dei negoziati che devono ancora essere completamente risolti. Spero che raggiungano al più presto una soluzione amichevole”.

Share:
Ludovica Carlucci