Notizie

Un esordio amaro per gli azzurri, ma anche due “dolci” notizie!

Sembrava una partita facile, una vittoria quasi “scontata” sulla carta, ma non lo è stata affatto. Il Napoli aveva dalla sua parte il fattore campo che incide e non poco, giocare nella splendida atmosfera del San Paolo che ti fa sentire a casa non è certo cosa da poco conto. In più, l’AZ Alkmaar era decimato dal mini focolaio di Covid-19 scoppiato all’interno della squadra nel corso della settimana. Eppure, nonostante i “fattori” di vantaggio, la squadra di Gennaro Gattuso non ha portato a casa nemmeno un punto, cominciando questo cammino europeo nel peggiore dei modi.

L’attacco show di sabato contro l’Atalanta non è bastato, ha deciso la partita Dani De Wit al 57′ sfruttando un cross dal fondo di Svensson e ha battuto Meret da pochi passi castigando il club partenopeo.

Nella serata amara però, sono arrivate anche due notizie positive per il Napoli. La prima è sicuramente la permanenza di Gattuso a Napoli. E’ stato il ds azzurro, Cristiano Giuntoli, a darci notizia ai microfoni di Sky Sport poco prima del fischio d’inizio del match di Europa League:

“Con Gattuso c’è grande sintonia e sicuramente rimarrà qui, poi vedremo i modi e i tempi. Stiamo parlando del rinnovo del suo contratto, da entrambe le parti c’è la volontà di andare avanti insieme e sicuramente troveremo un accordo”.

La seconda notizia è stata relativa alla permanenza di Kalidou Koulibaly, come sempre sottolineata dal direttore Giuntoli:

“E’ stato più difficile nelle altre sessioni di mercato trattenerlo a Napoli. Questa sessione è stata non molto ricca e il ragazzo di conseguenza ha capito. Con tre anni di contratto è rimasto volentieri, senza nessun problema né difficoltà, è molto contento qui”.

Il senegalese rimarrà a Napoli almeno per quest’anno.

Share:
Ludovica Carlucci