Europa League

Un “moderato” turnover, un trequartista che preoccupa e un capitano in panchina: ce la faranno i nostri eroi contro il Rijeka?

Il Napoli sa cosa lo attende questa sera, Gattuso meglio di tutti: “Temiamo tutte le squadre, in questo momento giocare è difficile, soprattutto in Europa. Non esistono più partite facili. Troveremo pochissimo spazio, sappiamo cosa ci attende”.

Gli azzurri, nella speranza di poter ribaltare il passo falso con cui hanno iniziato il cammino europeo e sperando di poter trovare una continuità nei risultati dopo il ko in campionato col Sassuolo, sono ospiti in terra straniera, in Croazia dove alle 18.55 Gestranius darà inizio all’ostica sfida con il Rijeka. Seppur ancora a 0 punti in classifica nel girone F, Ringhio sa bene che i suoi non potranno rilassarsi contro una squadra che nasconde sempre qualche sorpresa.

Gli azzurri arrivano allo Stadion HNK Rijeka di Fiume senza Victor Osimhen, unico indisponibile, che dovrà scontare una giornata di squalifica in seguito all’espulsione rimediata nei minuti finali nel match di giovedì scorso. Motivo principale che ha costretto Gattuso ad attuare scelte diverse in attacco.

25/10/2020 stadio Vigorito. Campionato di calcio di serie A incontro tra FC Benevento vs SSC Napoli.
In foto: OSIMHEN

Sono previsti sette cambi nella formazione di questa sera rispetto a quella scesa in campo con il Sassuolo e dunque un “moderato” turnover: si parte dalle retrovie con Meret a difendere i pali, linea difensiva composta da Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly e Mario Rui. A centrocampo toccherà a Demme e Lobotka che faranno respirare Bakayoko e Fabian. Dietro Petagna, unica punta, agiranno Lozano, Mertens e Politano.

L’attaccante belga sarà dentro la partita e giocherà nel ruolo a lui non troppo congeniale di trequartista. Ricordiamo che il suo rendimento non è stato poi così esaltante nelle ultime partite. Sono cinque gare che Dries non mette a segno un gol, stando a secco dal 27 settembre, gara col Genoa.

C’erano dei dubbi anche sulla presenza di Lorenzo Insigne dopo l’infortunio muscolare che lo ha costretto ai box. Il capitano del Napoli ha recuperato, ma non sarà rischiato, almeno non dal primo minuto.

Share:
Ludovica Carlucci