ADL presenta il ritiro di Dimaro: “Siamo in pieno mercato, in arrivo novità importanti”

0
2
Ph Fabio Sasso/FPA

Il Napoli comincerà la stagione agonistica 2022/23 in Val di Sole nel ritiro di Dimaro-Folgarida per l’undicesimo anno consecutivo, un record tra le squadra del massimo campionato italiano. A presentare il ritiro è il presidente Aurelio De Laurentiis in conferenza stampa con tutti gli amministratori locali del Trentino Alto Adige che ospiterà il Napoli in estate: “E’ chiaro che il momento normalizzato di un ritiro in Trentino diventa un momento di incontro importante. I giornalisti tutti i giorni potranno fare cronaca degli avvenimenti sportivi. Siamo in pieno mercato, ci saranno novità importanti per chi legge, chi segue, l’evoluzione della squadra. Ci saranno delle partite come al solito. La normalizzazione è importante, avremo la possibilità di ospitare più di mille persone nelle tribune. Noi prima dell’emergenza avevamo avuto circa settantamila napoletani con frequenze, venuti da ogni parte d’Italia e d’Europa, ci auguriamo che anche in piazza riprenderanno le attività di intrattenimento con un programma che creeremo con Formisano per trattenere e far divertire chi verrà a passare giorni in Trentino”.

De Laurentiis ha aggiunto: “Mi piacerebbe vedere tutti i giornalisti nel rafting. Sarebbe divertente fare una battaglia navale sul fiume tra giocatori, giornalisti, per sfancularvi sul fiume. Lì tutto è permesso, non ci saranno limitazioni. Sarà un ritiro di ricostruzione psicofisica di tutto il movimento calcistico, poiché usciamo da due anni poco edificanti per tutti quanti. Quando vedi partite tra Real e City ti si riempie il cuore di gioia e speri di innalzare i valori del calcio europeo e quello italiano”.

“Qualcuno ha parlato di anno ridimensionato, ma penso che questa sia stata la novità di un campionato finalmente combattuto. Se fosse così facile vincere, lo farebbe sempre. Poi c’è qualcuno che lo ha fatto dirazzando in passato, ma sembra che anche lì le cose non stiano andando per il meglio (riferimento alla Juventus)”.

Ph. Fabio Sasso/FPA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Nome