Senza categoria

Continuano gli infortuni in casa Napoli, Lozano fermo tre settimane!

Napoli – l’emergenza in casa Napoli non si ferma, dopo il problema covid-19 anche gli infortuni da terreno di gioco non mancano.

L’infermeria in casa partenopea è quasi satura,  sabato sera nonostante la vittoria contro la celeberrima Juve che ha restituito entusiasmo all’ambiente ed ai tifosi, arrivano molte preoccupazioni per le partite d’affrontare.

Le assenze adesso cominciano ad essere davvero tante, considerando le prossime partite sia in campionato che in Europa League, avranno un certo peso le assenze in campo incominciando dal messicano Hirving Lozano.

L’operazione Europa League comincia oggi con la ripresa degli allenamenti a Castel Volturno e la trasferta di giovedì a Granada già alle porte.

Le impressioni relative ad Hirving Lozano non sono certo positive, il messicano quasi sicuramente ha riportato una distrazione muscolare, quindi i tempi di recupero si attesteranno sulle tre settimane.

In sintesi, salterà tutte le partite importanti sia in campionato che in Europa League.

Il rientro fissato a marzo, il Chucky sarà spettatore e per il Napoli sarà un’assenza molto pesante, visto che era il giocatore della rosa più in forma dall’inizio della stagione.

A sostituire Lozano toccherà a Politano e Insigne, dunque, giovedì nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro gli spagnoli, Gattuso si deve affidare ai due veterani, ma non si esclude l’inserimento di Petagna.

Ph Fabio Sasso/FPA

Un altro infortunio importante è quello del portiere Ospina, fermato da un problema muscolare durante il riscaldamento prima del calcio d’inizio contro la Juventus, ma sul cambio la squadra partenopea non dovrebbe avere problemi visto l’ultima prestazione in campo di Meret che ha sfruttato la chance mettendosi in mostra con la Juventus sabato scorso.

Il tecnico calabrese che ha appena avuto la piena fiducia del Presidente de Laurentiis, spera di ricevere buone notizie dall’infermeria, specialmente per il centrocampista Diego Demme, il tedesco è l’unico degli assenti che ha qualche chance di recuperare.

Gattuso sta pensando a qualche cambio, Fabian e Elmas scalpitano per una maglia, potrebbe avere una chance anche Lobotka, qualora Demme partisse soltanto dalla panchina.

Niente da fare, invece, per il reparto arretrato: il quartetto è obbligato. Di Lorenzo e Mario Rui agiranno sugli esterni, Maksimovic e Rrahmani dovranno confermare l’ottima prova offerta sabato contro i bianconeri.

Manolas – che sta meglio – e Hysaj non ce la faranno. Per Koulibaly e Ghoulam, invece, si aspetta la guarigione dal Covid.

 

 

Share: