Notizie

DAZN, niente più visione su doppio dispositivo: “La sollevazione di massa porterà i vertici della app a cambiare idea?”

DAZN ha scatenato un nuovo mare di polemiche.

La piattaforma in streaming che detiene i diritti TV della Serie A per i prossimi tre anni si appresta a mettere fine alla possibilità di concedere a due utenze collegate allo stesso abbonamento di accedere ai contenuti contemporaneamente da due device che si trovano a distanza uno dall’altro. La decisione rivoluzionaria da parte di DAZN è stata confermata da Il Sole 24 Ore.

Si sofferma sulla questione anche l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport: “Su Twitter il probabile addio alla multivisione è addirittura diventato uno dei topic della giornata. Primo a muoversi il Codacons, con l’annuncio di un esposto all’Autorità per le comunicazioni e a quella per la concorrenza, Agcom e Antitrust.

Le Lega di A, dopo aver ceduto i diritti a Dazn in estate, oggi è parte passiva. E attende ancora la reazione dell’AGCOM, che aveva già avviato un procedimento urgente finalizzato alla definizione di parametri di qualità. Ora la sollevazione di massa porterà i vertici della app a cambiare idea? Oggi sono attese comunicazioni ufficiali”.

Share:
Ludovica Carlucci