IntervisteNotizie

Futuro Insigne, l’ex azzurro Nela: “Se smetti guadagnando 34 milioni anziché 30 ti cambia la vita?”

La questione rinnovo di Lorenzo Insigne continua a tenere banco tra gli argomenti del giorno.

Per il prolungamento del contratto del capitano che è in scadenza a giugno del 2022 resta ancora distanza tra le parti. A commentare quanto sta accadendo anche l’ex difensore Sebino Nela, chiamato in causa nel corso di Giochiamo d’anticipo su Canale 8:

Contano le società, non i giocatori. Altrimenti dovremmo smettere di seguire il calcio dopo l’addio di certi giocatori o il tennis se lascia Federer. Ci sono 10mila calciatori. Insigne guadagna 5mln, se domani porti lui Insigne a 7 sai quanti altri compagni ti busseranno alla porta? Insigne se vuole restare deve fare anche una scelta di vita, ci sono giocatori che potevano guadagnare il triplo. La società deve fare l’ultima offerta, indicare il tetto, e poi il giocatore deciderà, ma se invece lo accontenta poi arriva Fabian che prende meno di 2mln.  Ad Insigne vorrei fare una domanda: se un giocatore finisce la carriera guadagnando in totale 34 milioni anziché 30, gli cambia davvero la vita?“.

 

Share:
Ludovica Carlucci