Hamsik: “Scudetto? Campionato lungo, ma il vantaggio del Napoli è importante! Osimhen mi piace molto, a Lobotka serviva solo una cosa”

0
14
Ph Fabio Sasso/FPA

Una carriera iniziata nel 2007 con il passaggio al club di De Laurentiis dove ha raccolto 520 presenze andando a rete per ben 121 volte. Ha salutato il San Paolo nel febbraio del 2019, a malincuore, proseguendo la sua carriera in Cina con la maglia del Dalian. Poi l’approdo al Goteborg che lascia dopo 4 mesi e approda in Turchia, al Trabzonspor.

Marek Hamsik è un pezzo di storia del club azzurro che continua ad essere per lui molto importante. L’ex centrocampista del Napoli è tornato a parlare della squadra guidata da Luciano Spalletti in un’intervista a Napoli Magazine dove si è soffermato su diversi temi, dallo Scudetto ad alcune pedine che compongono questa squadra. Di seguito le sue parole: “Scudetto? Il campionato è ancora lungo ma il vantaggio accumulato dal Napoli è già importante dopo 15 giornate. Ad aver inciso maggiormente in questo inizio di stagione degli azzurri è stata, a mio avviso, la continuità di gioco e di prestazioni, che sono state sempre di qualità e quantità”. 

Su Victor Osimhen – “Osimhen? Mi piace un sacco! E’ veloce, fisico, lotta e spacca le difese avversarie. Sta segnando tanto. 

Su Stanislav Lobotka  – “Lobo ha avuto bisogno di giocare, nel momento in cui ha iniziato a farlo, con la squadra capace di mantenere il possesso palla è diventato devastante. Non voglio parlare dei singoli ma della squadra, che è forte, stabile e con tutti i giocatori pronti a sacrificarsi per la causa”.

Sulla sosta per i Mondiali – “Non so dire se può essere positiva o negativa. Di sicuro il Napoli stava “viaggiando” a ritmi altissimi, ottenendo tante vittorie una dopo l’altra, ma è anche vero che ora possono allenarsi e mettere altro lavoro nelle gambe in modo tale da essere pronti per la ripresa. Con i nuovi acquisti il Napoli ora può aprire un nuovo ciclo duraturo. Sono arrivati tanti giocatori con l’età giusta per fare bene a lungo. 

Infine Hamsik conclude: “Napoli mi manca, certo. Ma ci tornerò spesso quanto smetterò con il calcio. In estate sicuramente voglio ritrovare i miei amici napoletani e spero che possa essere un’estate indimenticabile per tutta Napoli”. 

Ph Fabio Sasso/FPA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Nome