L’Avellino crolla in casa, play off sempre più lontani

    0
    28

    Sarebbe dovuta essere la partita del rilancio,  invece il monday night è amaro per l’Avellino sconfitto 0-2 dalla Ternana al Partenio. La squadra di Tesser nel primo tempo fa la partita, ma fatica a trovare gli spazi giusti grazie anche alla capacità degli avversari di controllare tutte le fonti di gioco.

    Al 36′ tripla accasione per i biancoverdi che non riescono a trovare la via del gol con D’Angelo prima e Mokulu per due volte subito dopo, la difesa rossoverde si salva.  Ma è al 44′ che gli uomini di Tesser sprecano la più ghiotta delle occasioni con il calcio di rigore fallito da Castaldo.

    Nella ripresa la Ternana passa subito in vantaggio con un gol di Ceravolo che di testa mette dentro un Cross di Janse. È una doccia fredda per i tifosi irpini e il preludio ad una serata da dimenticare. La reazione dei biancoverdi non è convincente e al 21′ gli umbri trovano il raddoppio ancora con Ceravolo astuto a sfruttare uno scivolone di Chiosa.

    L’Avellino cerca di reagire al doppio svantaggio, ma senza essere mai troppo pericoloso.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Nome