NotizieSocial

Le parole di Ghoulam ancora sotto i fumi dell’anestesia, il prof. Mariani: “Ci ha commosso”

Ghoulam (ph. Twitter Arturo Minervini)

«Ci ha detto grazie. Ancora sotto i fumi dell’anestesia Ghoulam ci ha detto grazie. Appena ha aperto gli occhi ha ringraziato tutti, dai medici agli infermieri. Ci ha commosso, non capita spesso» . 

Il professor Mariani, autore dell’intervento condotto su Faouzi Ghoulam con la presenza del Responsabile Sanitario del Napoli Dott. Raffaele Canonico, ha spiegato gli istanti successivi all’operazione dell’algerino. Delle parole che dimostrano quanto il giocatore è, prima di tutto, una persona umile. “Tra cinque mesi tornerà il calciatore di prima”, ha rassicurato il prof.Mariani che ora seguirà Faouzi nel suo percorso riabilitativo.

Ricordiamo che l’algerino è uscito anzitempo dalla sfida contro il Bologna a causa di un trauma al ginocchio che, dai successivi esami effettuati a Villa Stuart, si è rivelata essere in realtà una rottura del legamento crociato anteriore del menisco mediale del ginocchio sinistro.

Share:
Ludovica Carlucci