IntervisteNotizie

Mertens: “Spero di tornare in Belgio il più tardi possibile. Scudetto? Si può sognare, ma serve anche fortuna”

Dries Mertens, attaccante del Napoli, è intervenuto ospite al Tennis Club Napoli in viale Dohrn in occasione della presentazione del libro “NAPOLI – I grandi calciatori raccontati da Valter De Maggio”, rilasciando alcune dichiarazioni dove ha parlato del tema Scudetto, ma anche di Diego Armando Maradona e del suo futuro figlio. Di seguito le parole del giocatore.

“Il mio gol preferito al Napoli? Tutti i gol sono belli e importanti.

Il nome di mio figlio? Io e mia moglie Kat non abbiamo ancora deciso.

Scudetto? Stiamo facendo bene, si può sempre sognare. Quest’anno abbiamo comprato qualche giocatore che ha alzato il livello. In alcune partite serve anche fortuna, speriamo di poter festeggiare.

Com’è Napoli? C’è bisogno di dirlo? Non servono parole, tutti lo sanno. Quando mi alzo la mattina, mi affaccio e vedo il mare mi chiedo ‘Come faccio a tornare in Belgio?’. Ci tornerò il più tardi possibile, spero.

Maradona? Napoli è una città conosciuta in tutto il mondo, Maradona è sempre vivo. E’ molto dura, è passato quasi un anno, noi ne parliamo sempre. Ma Diego è sempre vivo e sta con noi”.

Share:
Ludovica Carlucci