Napoli, i quattro ‘pacchi’ che ora sono diventati gli idoli del pubblico partenopeo

0
35
Napoli 10/09/2022, durante la partita di calcio valida per il campionato di serie A anno 2022/23, tra le squadre di SSC Napoli e FC Spezia allo stadio Diego Armando Maradona In foto: Mario Rui of SSC Napoli

Il Napoli è una squadra completamente rivoluzionata in questa stagione. Sono stati tanti gli addii, ma altrettanti le cessioni che hanno contribuito a far salire qualitativamente la rosa al fine da renderla competitiva non solo nel massimo campionato italiano, ma anche in Europa.

Molti azzurri sono cresciuti e rinati tanto da essere diventati idoli indiscussi del pubblico partenopeo anche se all’inizio erano stati definiti dei ‘pacchi’. Di questo ne parla l’edizione odierna del Corriere dello Sport che si sofferma in particolare su Meret, Mario Rui, Lobotka e Anguissa.

In particolare Meret, si legge sul noto quotidiano sportivo, ha subito «oltraggi» di ogni genere e specie – pure dal club – e ne è uscito a modo suo, non solo dimostrando che sa sempre fare (eccome) il portiere ma pure di essere in possesso di quel carattere che pareva non gli appartenesse. Un altro, al suo posto, sarebbe sparito dalla scena, mentre Meret è uscito a pugni sul passato ed eccolo là, bello come mamma l’ha fatto.

Poi ancora: “È ufficiale: Stanislav Lobotka non è un «pacco», l’aveva già detto Hamsik, e non è neppure un «grassone», perché ora c’è chi cerca in lui eventuali vaghe somiglianze con Iniesta. E Anguissa, il Carneade, ora abita nel girone degli eletti”, riferisce il quotidiano.

During the Italian Serie A Football match SSC Napoli vs AC Milan on Marce 06, 2022 at the Diego Armando Maradona Stadium in Naples
In picture: lobotka

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Nome