Napoli, la politica di ADL tra affari low cost e ingaggi abbassati per la prossima estate

0
4
Ph Fabio Sasso/FPA

L’idea di Aurelio De Laurentiis è quella di rifondare una specie di Napoli 2.0 cedendo alcuni vecchi pezzi, ma confermando i migliori. E’ quanto ci informa il Corriere del Mezzogiorno che parla di uno “scacchiere” composto da affari low cost, ingaggi abbassati con giocatori di sicuro affidamento e da punti fermi su cui poi allestire la rosa per la prossima stagione.

Si comincia dal riscatto di Frank Zambo Anguissa, pedina fondamentale per Spalletti. Il Napoli provvederà a saldare al Fulham quel che serve per acquistarne il cartellino. Fin qui il giocatore ha disputato 22 partite (17 in campionato e 5 in Europa League) e continuerà a giocare nella squadra azzurra anche nella prossima stagione.

Verrà confermato anche Juan Jesus che finora ha all’attivo 17 presenze in campionato, una in Coppa Italia e sei in Europa. Come si legge sul Corriere del Mezzogiorno, a fine anno l’opzione sarà esercitata perché il calciatore ha dimostrato di essere utile alla causa soprattutto quando è venuto a mancare per la Coppa D’Africa Kalidou Koulibaly.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Nome