‘O professore Mario Rui ed il ‘casting’ avviato a sinistra: chi sarà il nuovo allievo del portoghese?

0
5

Raramente sceso sotto il sei in pagella nell’attuale stagione, tanti limiti ma altrettanti pregi. Stiamo parlando del ‘O professore Mario Rui, arrivato ormai alla sua quinta stagione sotto il Vesuvio e che ce ne regala ancora delle belle, “animato” ancor di più dall’arrivo di un tecnico che non ci ha messo molto a legare con tifosi e città.

Un approccio distante anni luce da quello di Ancelotti, ma anche da quello di Gattuso, una cura in prima persona e a dir poco “asfissiante” della posizione del corpo. Insomma, Spalletti ha restituito quello spessore fisico e (soprattutto) psicologico che mancava al suo terzino da quando Gattuso lo aveva accantonato per schierare Hysaj nello scorso campionato.

Il Mario Rui che abbiamo visto nelle scorse uscite e stiamo vedendo tuttora sembra però mandare un chiaro messaggio alla proprietà: il bisogno di avviare (e chiudere quanto prima) il “casting” per la fascia sinistra. C’è bisogno di un esterno sinistro che possa farlo rifiatare e alternarsi con il portoghese, necessità dettata anche dalla prossima partenza di Ghoulam (l’algerino ha un contratto che ultimerà i suoi giri in estate).

E’ dunque iniziata per Giuntoli la ricerca di un profilo giovane, un allievo che possa imparare proprio dal professore a tal punto da superarlo e diventare un punto di riferimento per la difesa azzurra del futuro. Diversi i nomi in agenda, a partire dal 23enne del Genk Jhon Lucumi fino ad un giovane italiano come Fabiano Parisi dell’Empoli, squadra dal quale è arrivato già l’ormai titolarissimo Di Lorenzo che deluso non ha, anzi. Una cosa è certa: ci assicureremo le prestazioni di Mario Rui all’ombra del Vesuvio almeno fino al 2025.

During the Italian Serie A Football match SSC Napoli vs AC Milan on Marce 06, 2022 at the Diego Armando Maradona Stadium in Naples
In picture: Mario Rui

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Nome