Partita da brividi, l’Avellino sbanca Ascoli, quante emozioni

    0
    34

    In vantaggio per 2-0 dopo 17′ si fa rimontare alla fine del primo tempo. Poi nella ripresa Insigne e Castaldo su rigore a un minuto dal temine firmano il controsorpasso. È stata una partita scoppiettante quella tra Ascoli e Avellino terminata 4-3 per i biancoverdi passati in vantaggio di due gol dopo appena 17′ con una doppietta di Mokulu.

    Ma la reazione dell’Ascoli è veemente e in 19 minuti ribaltano il risultato con Jankto al 24′ e Cacia autore di una doppietta al 39′ e al 43′. Il primo tempo termina così con l’Ascoli inaspettatamente in vantaggio per 3-2.

    Nella ripresa l’Avellino rischia di capitolare per la quarta volta, ma Frattali salva il risultato. Al 18′ sono i lupi ad andare in gol con Insigne che insacca con un tiro angolato. La partita subisce un calo di intensità fino al 43′ quando l’arbitro assegna un rigore per fallo di mano di Mitrea. Dal dischetto Castaldo non perdona. È 3-4 e per l’Ascoli non c’è più tempo per rimontare.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Nome