Sarri, abbiamo sofferto nella ripresa, non abituati a gestire il risultato

    0
    52

    L’allenatore del Napoli Maurizio Sarri analizza ai microfoni di Mediaset Premono la gara contro la Lazio.

    Abbiamo sofferto un po’ nella ripresa perché non rientra nel nostro dna la gestione delle partite.

    I cori contro Koulibaly?  L’arbitro ha fatto bene anche se la sospensione ci ha fatto perdere un po’ la tensione. Koulibaly è un ragazzo intelligente, sarà amareggiato ma sereno anche grazie al sostegno dei compagni.

    Il primo tempo? Lavoriamo tutte le settimane sui tempi e i meccanismi che diventano sempre migliori. Ma Callejon è molto bravo negli inserimenti e ad inizio stagione non veniva ben servito dai compagni. Ora si.

    Il fatturato?  I soldi un po’ aiutano anche se si è felici lo stesso con poco. La Juventus sta facendo cose straordinarie grazie alle politiche societarie però i numeri parlano chiaro.

    Spesso dobbiamo preparare cose diverse perché ci sono squadre che non ci concedono campo, con la Lazio sapevamo che ci avrebbe offerto più spazio.

    Stanchezza?  Stasera abbiamo cambiato tre giocatori e fatto sostituzioni al 15′ del secondo tempo per far arrivare tutti fino in fondo.

     

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Nome