Sarri, la gestione dei nuovi acquisti che non piace a tifosi, stampa e presidente

    0
    3

    La sconfitta di Bergamo ha lasciato pesanti strascichi nel Napoli di Sarri. La condizione fisica precaria di alcuni elementi, soprattutto del centrocampo, dopo le fatiche di coppa hanno confermato un dato sempre più evidente: la cattiva gestione delle forze da parte del tecnico toscano.

    All’indomani della pessima prova contro l’Atalanta, stampa, tifosi e c’è chi dice anche il presidente De Laurentiis di ritorno dalla Cina, sono unanimi del puntare il dito contro la difficoltà del bravissimo Sarri a operare un turn over più deciso e soprattutto a utilizzare i nuovi acquisti. Ieri nonostante le pessime condizioni fisiche di Jorginho, Hamsik, Insigne, Callejon, degli esterni e di Milik, l’allenatore azzurro ha tenuto in panchina Diawara, di cui si conoscono le potenzialità e Rog, convocato nella Nazionale maggiore del suo paese, la Croazia, per sostituire nientemeno che Modric, un segnale eloquente di quanto il ragazzo sia preso in considerazione nel suo paese.

    Nulla è perso, sia chiaro, il Napoli resta la seconda forza del campionato e le sconfitte servono a crescere.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Nome