Sarri, la squadra era sottotono, molti giocatori stanchi

    0
    34

    Maurizio Sarri dimostra anche oggi,dopo la bruciante sconfitta contro l’Udinese, un grande equilibrio nell’analisi della gara. Ecco la sua intervista pubblicata sul sito ufficiale della società.

    Abbiamo disputato una partita sotto tono, qualche giocatore probabilmente era stanco per gli impegni con le Nazionali, ma è anche vero che l’Udinese ha giocato la migliore gara della stagione. Voglio un finale di stagione feroce.

    Il risultato è frutto di una nostra prestazione non in linea con le solite, non siamo riusciti a mantenere le distanze dai reparti, non riusciamo evidentemente ad adeguarci alle circostanze.

    Oltretutto ho visto qualcuno che era reduce dalle Nazionali un po’ giù di condizione. Tutti questi elementi fanno sì che abbiamo sbagliato partita, ma sia chiaro che la responsabilità principale è sempre dell’allenatore.

    Dobbiamo migliorare anche sulla pressione psicologica. Pressione che io ritengo indipendente dalla nostra volontà perchè giocare per 6 volte sempre dopo la Juventus è quanto meno innaturale.

    Higuain? Sinceramente ero lontano e non ho visto bene, ma se l’ammonizione è per la reazione devo dire che ho visto reazione ben peggiori su altri campi un paio di settimane fa.

    L’espulsione? Non ho offeso nessuno, ho solo detto che stavano arbitrando male, non mi sembra un’offesa ma una considerazione. Però preferisco poter essere me stesso che snaturarmi, anche per conferire la giusta forza nervosa alla squadra.

    Dobbiamo disputare un finale all’altezza del nostro campionato, con la forza, la determinazione e la follia di dimostrare di essere la squadra più forte d’Italia.

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Nome