Spalletti e le mosse vincenti contro il Verona! Il mister si è reinventato psicologo

0
12

Che Luciano Spalletti abbia lavorato sul Napoli anche dal punto di vista psicologico non è cosa nuova. Il tecnico di Certaldo già dal suo arrivo all’ombra del Vesuvio ha fatto leva sulla testa di ogni singolo giocatore preparando ogni partita sia dal punto di vista tecnico-tattico sia dell’atteggiamento. Ed il lavoro svolto si è visto.

La vittoria con l’Hellas Verona ha rilanciato gli azzurri dopo la sconfitta di sette giorni prima contro il Milan. Anche in questa occasione, mette in luce l’edizione odierna del Corriere dello Sport, Spalletti si è reinventato psicologo, stuzzicando dialetticamente l’orgoglio del Napoli e poi l’ha ritoccato tatticamente.

La doppia mossa del mister, scrive il noto quotidiano, è consistita nel fuori Insigne (Insigne…!) e anche Zielinski (Zielinski…!), dentro Anguissa e Lozano e rielaborazione d’un 4-3-3 plasticamente elegante, infarcito di palleggio ma anche di personalità sfacciata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Nome