Spalletti: “Il tempo delle parole è finito, una sconfitta potrebbe essere fatale. Ho solo un dubbio di formazione”

0
11

Il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, è intervenuto in conferenza stampa in vista della sfida di domani tra Hellas Verona e Napoli, gara valida per la 29esima giornata di Serie A. Di seguito le sue parole:

Il tempo delle parole è un po’ finito, a fine stagione vedremo quanto sono servite, domani sarà tutto molto più semplice, nel senso che sarà una partita molto onesta perché saremo lì con le nostre responsabilità e talento, la partita di domani vale molto e lo sappiamo. Il risultato di questa partita ci dirà dove saranno rivolti i nostri pensieri. Una sconfitta potrebbe essere fatale, è tutto racchiuso di quello che vogliamo fare delle nostre vite e carriere calcistiche”.

“In base al risultato di questa partita ci dirà molto sul nostro futuro. La partita col Milan ci ha tolto qualche certezza tattica? La partita di domenica scorsa l’ho rivista più volte, ci trovo che il Milan lotterà per lo Scudetto fino in fondo è venuto a giocarsi la partita cercando di limitare il Napoli più che venire a vincere la partita, non ci ha tolto nessuna sicurezza. Specialmente all’inizio abbiamo fatto bene, poi siamo stati condizionati dal gol, la reazione non è stata di quelle massime che potevamo avere. Il Verona è una squadra allenata molto bene, ha grande qualità nel gioco e nel portare palla, attaccano bene la profondità, dobbiamo dimostrare che possiamo batterci anche con le armi che non abbiamo dentro le nostre caratteristiche”.

“Alcuni giocatori non sono al top? Abbiamo recuperato un po’ la rosa a disposizione, anche se poi qualcosa succede sempre tipo Meret. Queste cose ci fanno essere in credito con la fortuna (ride, ndr). Potremmo anche cambiare qualcosa da qui alla fine perché abbiamo più calciatori a disposizione. Quelli che sono stati infortunati hanno fatto una preparazione corretta per avere a disposizione un minutaggio maggiore. Formazione? Di solito ce l’ho abbastanza chiara la formazione da far giocare, invece fino a domani avrò un dubbio, ma solo uno”.

I mediani spessa ruotano facilmente, le mezz’ali si alzano e si abbassano a seconda del momento della partita. Se partiamo con due giocatori davanti alla difesa, cambia poco, dipende dall’atteggiamento. Il fiato sul collo alcuni calciatori lo sentono, giocare in spazi angusti, ma dovremo essere verticali”.

“A Firenze il Verona ha sofferto sulle fasce? gli scaligeri hanno meritato il pareggio, noi dovremo esibire le nostre qualità di calcio, ma cercare di essere brutti e sporchi, sfruttando gli spazi che ci potrebbero concedere”.

Nella vita non bisogna vivere di rimpianti, molti delle reti che subiamo sono capitati in mischia. Siamo in una situazione di classifica bella e complicata allo stesso momento. Dobbiamo sentirci a nostro agio, i ragazzi hanno dimostrato le loro qualità”.

During the Italian Serie A Football match SSC Napoli vs AC Milan on Marce 06, 2022 at the Diego Armando Maradona Stadium in Naples
In Picture : Coach Luciano Spalletti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Nome