IntervisteNotizie

Spalletti: “Leicester-Napoli è una partita top, è la bicicletta che sognavamo! Chi entra in campo con la maglia azzurra deve dare il massimo”

Luciano Spalletti è intervenuto in conferenza stampa dallo stadio del Leicester alla vigilia della sfida di Europa League tra il club inglese allenato da Brendan Rodgers e il Napoli. Queste le parole del mister: 

L’importanza dell’Europa League, può essere un obiettivo stagionale per il Napoli? La cosa fondamentale è essere credibile con i calciatori, noi in estate facciamo due mesi di preparazione per trovare qualcosa di stimolante per i calciatori. Chi entra in campo con la maglia del Napoli deve dare il massimo. Non dobbiamo mai abbassare la qualità di calcio e l’attenzione che dobbiamo avere. La mentalità bisogna costruirla giorno dopo giorno. Massimo rispetto e voglia di andare ad ottenere il risultato più alto in questa competizione. Leicester-Napoli è una partita top, è la bicicletta che sognavamo. Non snobbiamo nulla”.

Spalletti ha poi aggiunto: “Tre trasferte in una settimana? Bisogna stare attenti ad ottimizzare i tempi recuperi. Dobbiamo darci dentro e cambiare qualche forza nuova, mettere qualche calciatore pulito dal punto di vista di tossine accumulate nelle gare precedenti, per il momento siamo all’inizio e verrà fatto in minima parte. Non siamo nelle condizioni di dover pensare di cambiare 4-5 calciatori.

Insigne in campo? Stamani ha svolto l’allenamento completo, se le sensazioni di domani mattina saranno ottimali potrebbe essere della partita. Alla fine ha saltato un solo allenamento di quelli più ritmati, è nelle condizioni di essere scelto nella formazione di partenza.

Il Leicester ha più qualità della Juventus? La nostra vita e professione sarà segnato da questo tipo di partite, vogliamo avere confronti di questo livello. Vogliamo avere partite importanti come avversari contro il Leicester. Zanoli titolare? Si sta comportando bene, sta facendo quella crescita abbastanza veloce che ci vuole per essere di questo livello, è chiaro che dobbiamo fare delle valutazioni. Malcuit ha fatto delle esperienze importanti, però poi con 5 sostituzioni e con una partita lunga 95 minuti può succedere di tutto.

Il Napoli potrebbe giocare con il 4-3-3 con Anguissa? Noi il 4-3-3 lo abbiamo usato e lo abbiamo lavorato, però bisogna saper fare anche altre cose durante una partita. Probabilmente all’inizio sarà così, ma la squadra sa invertire col 4-2-3-1 in maniera molto agevole proprio perché ci sono giocatori come Frank, che sanno dare equilibrio e sostanza alla squadra davanti alla linea difensiva. Il Leicester? Complimenti a Rodgers per come lavora sia a livello tattico che atletico. È un allenatore completo e attento”.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

Share:
Ludovica Carlucci