Spalletti: “Rimangono 9 storie da vivere da protagonisti! Udinese? Gara dalle tante insidie”

0
4

Luciano Spalletti, tecnico azzurro, è intervenuto in conferenza stampa da Castel Volturno per presentare la gara di campionato di domani con l’Udinese. Di seguito le sue parole:

“Abbiamo a che fare con dei professionisti che poi si chiedono sempre se basta quello che hanno messo dentro le partite, ce ne abbiamo moltissimi che si alzano la mattina cercando di andare sopra il proprio livello, è così che funziona nel calcio moderno, bisogna ribellarsi alla normalità, vogliamo dare il massimo e inventarci anche qualcosa, questa caratteristiche l’ho sempre vista. Dietro il talento e la giocatore serve poi il carattere. Tra i tifosi c’è poco atmosfera da Scudetto, come mai? Da parte nostra l’entusiasmo che percepiamo è fortissimo, nelle ultime partite che abbiamo giocato in casa per arrivare allo stadio siamo stati seguiti da tantissimi tifosi che hanno trasferito sensazioni positive alla squadra. Nel prossimo mercato sicuramente non andremo a cercare altri tifosi, gli dobbiamo restituire sempre delle soddisfazioni. Ci sono 9 storie da raccontare, 9 avventure da scrivere, già dobbiamo essere felici per questo, dobbiamo viverle da protagonista queste 9 storie”.

L’Udinese? E’ una gara dalle tante insidie, Marino è uno di quello che sa costruire le cose per gli obiettivi che deve andare ad acchiappare, Marino crea ordine, assegna i ruoli giusti, ha scelto bene i giocatori, ci sono un paio di elementi davvero che hanno mercato importante. Dobbiamo essere bravi a gestire bene la partita”.

Percentuali Scudetto? Se guardiamo la classifica è chiaro che le squadre che sono davanti e l’Inter che ha una gara in più da giocare è chiaro che hanno percentuali più alte. Se poi andiamo a vedere il valore delle quattro squadre dico il 25% ad ognuna, poi quelle che stanno avanti in classifica è ovvio che hanno qualche punto di percentuale di più”.

Squadra che vince non si cambia? Non lo so, le cose sono da valutare. Ho deciso che giocheranno 11 titolari (ride ndr). Ho già scelto la formazione, non ho nessun dubbio”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Nome