Volto Maradona su maglie, Diego Jr: “Siamo contro Ceci, non contro il club! Non fui ascoltato dal Napoli”

0
16

Il Napoli non potrà più usare l’immagine di Diego Armando Maradona sulle maglie da gioco come avvenuto nella stagione scorsa dopo che il club ne aveva acquisito i diritti dall’imprenditore campano Stefano Ceci sulla base di un accordo avvenuto pochi mesi prima della morte del campione argentino. Questa la decisione del Tribunale.

A commentare il tutto è stato anche il figlio del Campione, Diego Armando Maradona junior, soffermandosi sulla disputa legale ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

“Il Tribunale di Napoli dice in maniera chiara che Ceci deve cessare di usare l’immagine di nostro padre. E’ una cosa assurda che dinanzi a una risoluzione del giudice Ceci continui a dire cose del genere. Non c’è spazio per cattive interpretazioni. Io ho parlato con Gianna, mia sorella, e c’è il mio legale argentino qui a Napoli. Siamo molto felici perché così il signor Ceci non può più rappresentare Maradona.

Immagine di Maradona sul pullman? Diego Armando Maradona junior non firmerà mai nulla contro il Napoli. Se la maggioranza dei miei fratelli deciderà di farlo io per questioni di legge devo accodarmi, ma io non voglio fare nulla contro la SSC Napoli. Io avvisai il Napoli che stavano facendo un errore a trattare con Ceci, ma non fui ascoltato. Noi non siamo disponibili a trovare un accordo con Ceci, continueremo ad andare per vie legali. Lui ha sfruttato il nome di nostro padre quando non poteva farlo, questa è la verità e il Tribunale ci ha dato ragione. Su ciò che ha fatto indebitamente, poi, sarà responsabile il Tribunale. Noi, gli eredi di Maradona, non siamo contro il Napoli, siamo contro Ceci”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Nome